14/12/10

" Se conoscessi il mistero immenso del Cielo dove ora vivo,questi orizzonti senza fine,questa luce che tutto investe e penetra,non pangeresti se mi ami!
Sono ormai assorbito nell'incanto di Dio,nella sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo sono così piccole al confronto! 
Mi è rimasto l'amore di te,una tenerezza dilatata che tu neppure immagini.
Vivo in una gioia purissima.
Nelle angustie del tempo pensa a questa casa ove un giorno saremo riuniti oltre la morte,dissetati alla fonte inestinguibile della gioia e dell'amore infinito.
Non piangere se veramente mi ami!"
( S.Agostino)


Ho conosciuto Gabriella in Croce Rossa molto tempo prima di conoscere te e poi grazie alla mia e tua amicizia lei e tuo padre sono entrati pienamente nella mia vita.Ricordo le nostre chiacchierate,le sue difficoltà affrontate sempre col sorriso sulle labbra, la sua FORZA nell'affrontare la malattia e nel sostenere la famiglia che voleva vedere unita.Grazie a lei anche io mi sono sentita pienamente parte della tua famiglia.Mi piace pensare che ora è insieme a mia sorella e da lassù ci tengono sempre unite nonostante i km che ci separano.Non essere triste ma loda e ringrazia Dio perchè abbiamo 2 angeli in cielo. Bacio sorella!Buonanotte.

Nessun commento:

Posta un commento

hanno battuto le ali